lunes, 28 de mayo de 2012

Concierto solidario en la Arena de Verona...

Hoy os dejamos dos artículos del concierto en la Arena de Verona donde los cantantes italianos dedicaron unas palabras a las víctimas del terromoto que sacudió la región Emilia Romana de hace unos días.


El otro artículo es del periódico "Corriere Della Sera":


La cantante por su parte dejó en su Facebook varias manera de poder colaborar con las víctimas del seísmo:


DA "IL CORRIERE DELLA SERA" - 27 MAGGIO 2012
" QUESTA SERA A VERONA FESTEGGIAMO LA MUSICA ITALIANA MA SONO CERTA CHE TUTTI I MIEI COLLEGHI COME A ME HANNO UN PENSIERO FORTE PER LA MIA TERRA, L'EMILIA ROMAGNA.

QUANDO LA TERRA HA TREMATO ERO IN CONCERTO AD AMSTERDAM MA HO SAPUTO SUBITO DALLA MIA FAMIGLIA CHE VIVE LI, CHE QUALCOSA DI TRAGICO STAVA ACCADENDO. 
LA MIA FAMIGLIA E MOLTI AMICI EMILIANI STANNO VIVENDO IN QUESTE ORE LA PAURA CHE INEVITABILMENTE SI PRESENTA DOPO AVER SENTITO IL TERREMOTO. 
è IMPORTANTE AIUTARE, IN QUALSIASI MODO,SENZA DIMENTICARE CHI HA DAVVERO BISOGNO IN QUESTO MOMENTO.

CI SONO TANTISSIMI MODI PER DONARE, ANCHE POCO, MA è DAVVERO NECESSARIO. 
ANCHE GRAZIE AL CORRIERE DELLA SERA POSSIAMO DONARE E QUINDI AIUTARE CONCRETAMENTE E SERIAMENTE E QUESTO LO APPREZZO MOLTISSIMO.
HO PARLATO PROPRIO OGGI (si riferisce a ieri, ndr) CON IL PRESIDENTE DELLA REGIONE ROMAGNA, VASCO ERRANI, CHE PRONTAMENTE HA MOSSO TUTTA LA SUA SQUADRA E MI HA DETTO CHE LE ISTITUZIONI E LA GENTE, IL POPOLO, STA REAGENDO CON FORZA E DIGNITA', CHE PER ALTRO CONTRADDISTIGUONO LA MIA REGIONE DA SEMPRE.

LA STORIA, LA CULTURA E L'IDENTITA' DELLA MIA REGIONE SONO STATE COLPITE FORTEMENTE E VOGLIAMO RICOSTRUIRE CIO' CHE SI è DISTRUTTO.
E' UN'EMERGENZA NAZIONALE E CI ASPETTIAMO CHE IL GOVERNO INTERVENGA CONCRETAMENTE E DIA L'ATTENZIONE ALLA NOSTRA REGIONE COME LO è STATO PER LE REGIONI CHE IN QUESTI ANNI SONO STATE COLPITE DA CALAMITA' NATURALI. 
NON VOGLIAMO ESSERE DIMENTICATI.

OVVIAMENTE QUESTA COSA MI PREME PIU DI QUALSIASI ALTRA E OVVIAMENTE NEL MIO PRIVATO SONO INTERVENUTA SUBITO...è IMPORTANTE NEI GIORNI E NEI MESI CHE ARRIVERANNO NON DIMENTICARE GLI SFOLLATI, LE DIFFICOLTà CHE VIVONO QUOTIDIANAMENTE PERCHè LE LORO VITE SONO UGUALI ALLE NOSTRE E DOBBIAMO ESSERE UNITI, VICINI E SOLIDALI. 
IO LO SONO CONCRETAMENTE E QUOTIDIANAMENTE E CON TUTTO IL MIO CUORE.
 

************************************************************
COME MI HA CONSIGLIATO IL PRESIDENTE DELLA REGIONE ROMAGNA, IL SIGNOR VASCO ERRANI, AL QUALE MI SONO RESA DISPONIBILE DA SUBITO PER UN AIUTO, HO DECISO DI DONARE IN PRIVATO A QUESTO CONTO QUI SOTTO; 
SO DI CHIEDERVI TANTO IN UN MOMENTO DIFFICILE ECONOMICAMENTE, MA SE POTETE E VOLETE, FATE COME ME, FATELO QUI:

causale: Contributo per il terremoto 2012 in Emilia-Romagna.

- versamento sul c/c postale n. 367409 intestato a: Regione Emilia-Romagna - Presidente della Giunta Regionale - Viale Aldo Moro, 52 - 40127 Bologna;

- bonifico bancario alla Unicredit Banca Spa Agenzia Bologna Indipendenza - Bologna, intestato a Regione Emilia-Romagna, IBAN coordinate bancarie internazionali: IT – 42 - I - 02008 - 02450 - 000003010203;

Un mio caro amico, lucio dalla, ha detto in una sua canzone: “Aspettiamo che ritorni la luce, di sentire una voce, aspettiamo senza avere paura, domani”.

0 comentarios:

Publicar un comentario en la entrada